giovedì 27 luglio 2017

INVOLTINI DI PETTO DI TACCHINO E FAGIOLINI VERDI

Sarà capitato anche a voi di voler accontentare i gusti dei vs familiari, ma chi la vuole in un modo chi la vuole in un altro.
Dalla mia polleria di fiducia ho trovato del carpaccio di tacchino ed ho pensato di farci degli involtini, ma chi non ama il prosciutto chi non mangia verdura, chi non vuole il formaggio dentro....allora ho pensato di farli con fagiolini o con champignon per accontentare i gusti della maggioranza...e sono andati a rubaaaaaa!

INVOLTINO DI PETTO DI TACCHINO E FAGIOLINI
                                   

X 4 persone
8 fette di petto di tacchino tagliato fine (meglio se a carpaccio)
Fagiolini verdi lessi
farina
sale ed erbe aromatiche
noce di burro olio
vino bianco(io ho usato il Berlucchi....lo avevo aperto )


Stendere le fettine di tacchino su un tagliere, salare e se possibile usare erbe aromatiche,
porre 5 o 6 fagiolini , lessati in acqua salata, arrotolare e fermare con stuzzicadenti.
In alcune fettine ho messo funghi champignon, per chi non ama i fagiolini.


Infarinare gli involtini e metterli in padella antiaderente calda con noce di burro ed olio, far insaporire e rosolare bene, coprire per qualche minuto per far cuocere dentro, poi scoprire e d innaffiare con vino bianco. Far sfumare il vino per qualche minuto e servire con il sughetto che si è formato.
Ricettina adatta anche ai bimbi che non mangiano volentieri verdura....2 in uno e via !

Buon appetito con nonna Pat ♥

8 commenti:

  1. Ciao cara Pat! Un saluto veloce stasera. Bella ricetta e bella idea. A mio marito non piace molto il tacchino ma fatto in quel modo penso lo mangerà volentieri. Un abbraccio amica mia! <3

    RispondiElimina
  2. Ciao Marcellina bella non farlo se a lui non piace il pollame, tanto ne abbiamo tante ricettine da proporgli...
    Dopodomani pubblico pesce forse lo accontentiamo di più. ah ah baci cara amica mia Pat♥

    RispondiElimina
  3. Buongiorno cara Pat. Ieri siamo stati ad una bella manifestazione a Senigallia. Tutto cucinato dal granche Chef Mauro Cedroni di Uliassi di Senigallia. C'erano delle alette di pollo speciali e il mio caro brontolo li ha divorati dicendo di non aver mangiato pollo così buono. Chi capisce più questi uomini. Ahahahah!!! Baci da tua amica fedele Marcella

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Marcella avevo già scritto il commento e mi si è cancellato ...questo internet è volubile come i ns uomini ah ah ...dicevo un giorno possiamo anche cucinare le Alette di pollo ho visto una ottima ricetta sul blog di Anna Ultimissime dal Forno .....ma forse è meglio che andiate al ristorante così ti diverti anche tu e ti riposi ah ah Bacio buona giornata bella amica mia !!tua Pat <3

      Elimina
  5. Ma che fame.....con questo caldo. ...stasera a cena non ho mangiato molto. ..ma ora....
    Copiata....❤

    RispondiElimina
  6. Ma che fame.....con questo caldo. ...stasera a cena non ho mangiato molto. ..ma ora....
    Copiata....❤

    RispondiElimina
  7. Brava Katia, grazie, sempre presente ed attenta !
    Baci Pat❤

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...