domenica 11 dicembre 2016

Ciao psudo-matrigna, vuoi la guerra? Ti accontento!

Il pranzo domenicale con l'amica del babbo ed i suoi 3 figli, si rivelò un fiasco.
Noi ragazzi grandi facevamo scena muta, le piccole erano noiose, loro 2 prima imbarazzati poi arrabbiati.
Io avevo passato il tempo a scrutare la bimba piccola..
"Questa bambina ha 3 anni" pensavo "la mamma è morta da 5...potrebbe essere figlia del babbo!!! "
Non mi sembrava che gli somigliasse, ma cercavo in ogni sua espressione di vedere qualcosa di lui.

Durante il pranzo scrutavo anche lei, era bella, napoletana, un po' alla Sophia Loren, ma molto volgare, truccata e vestita da donna un po'...facile, allora si diceva così.
Ma dove l'aveva trovata?"  mi chiesi ...chissà di chi erano quei 3 bambini che non si somigliavano per niente nemmeno fra loro.
Rideva in continuazione, forse per farsi coraggio, davanti al mio sguardo indagatore, lui così bello e fine, lei bella ma volgare una coppia che non mi piaceva per niente abituata a vedere il babbo con la mamma!
Finalmente il pranzo finì, ma iniziarono 4 anni di guerra aperta tra me il babbo e lei sempre in mezzo, con i suoi scolli provocanti anche in inverno e la sua risatina irritante!
Facevo il primo anno di linguistico ed il mio sogno era solo quello di imparare le lingue ed andarmene via all'estero, volevo fare la hostess pensavo che l'unica cosa che volevo era andare il più lontano possibile da quella donna, che suo malgrado mi stava rubando l'adolescenza.
Il babbo non si accorgeva di quanto imbarazzante fosse per me avere sempre intorno una donna di quel tipo.
Se ne accorgeva solo quando io rispondevo malissimo, o la trattavo con rabbia se la vedevo appoggiata alla macchina del babbo che la mandava a riprendermi a scuola.
I miei compagni mi avvertivano, che lei era lì con i suoi abiti scollati, la sua quinta di reggiseno, la sigaretta in bocca ed il tacco 12.
Io, che secondo il babbo avrei dovuto portare i "calzettoni" fino a 18 anni come la mamma, che non mi dovevo truccare o portare tacchi, che avevo una prima di reggiseno scarso ed i golfini twin-set, da ragazzina per bene, io secondo lui avrei dovuto accettare una figura di quel genere di donna ed esserne anche contenta!
Ma aveva sicuramente perso la testa, ma io con le mie scenate, lo tenevo sulla corda e trattavo male anche lei, che sembrava non preoccuparsene...sicuramente era stupida...qualche difetto doveva pur averlo...per compensare la sua quinta di reggiseno forse le mancava il cervello!
Non viveva a casa nostra, ma era sempre lì anche se le nonne non ce la volevano.
La nonna Olimpia, mamma del babbo era contrarissima, ci parlava appena, la nonna Beppina, nonostante tutto se la portava a giro in auto od al cinema, era più comprensiva.
Io volevo andarmene a casa degli zii ma loro non volevano che lasciassi la mia casa.
Così cominciò una guerra fatta di bugie e sotterfugi, per fare tutto quello che volevo senza il consenso del babbo, che ormai come arma contro il mio malcontento aveva solo quello di darmi continui divieti.
Volevo, i tacchi...e lui..No...le calze fini e lui No...la minigonna di pelle che vendeva "LUISA VIA ROMA"...e lui No....allora io decisi che se lei mi aveva messo in questa posizione con il mio babbo, io me ne sarei approfittata.
Decisi che i tacchi, le calze fini, la minigonna di LUISA...me le sarei fatte comprare da lei!
Lei voleva il babbo? Lei voleva far parte della mia vita? ...ok allora doveva esserci una controparte.
Cambiai atteggiamento...e lei mi comprò tutto quello che il babbo non voleva!


Poi sicura che adesso saremmo state complici, mi disse "Patrizia, ma perché mi dai sempre del lei?...adesso potresti darmi del tu!"
Feci due conti, tacchi comprati, calze fini comprate, gonna tanto desiderata comprata ok ...potevo essere nuovamente me stessa.
"Mi dispiace" risposi "io il tu lo do solo alle persone che mi stanno simpatiche....ma non è il SUO caso!"
Portai il babbo all'esasperazione, mi vietava tutto, non voleva che andassi a ballare ....ed io ci andavo di nascosto...ormai avevo 17 anni...e dopo tante feste in casa ,naturalmente tutte di nascosto, un giorno, sempre di nascosto decisi di andare con un' amica a ballare in una sala da ballo.
Allora, secondo il babbo, le ragazze serie non andavano a ballare nelle sale...ed io ci andai e feci benissimo....perché fu lì che incontrai il mio amore...fu lì che incontrai Bruno...ed anche se con tante peripezie, dopo un anno la mia vita finalmente cambiò.

EVVAI...babbino 1 a 0 per me!

Buona domenica dalla vostra ....nonna Pat che è stata un po' tremenda,

ma non se ne è mai pentita...ah ah ah ❤


17 commenti:

  1. questa volta la tua storia è stata un po' triste e un po' divertente- triste perchè penso alla tua gelosia neui confrointi di quella donna che ti portava via il babbo- anche se dopo col passare del tempon specialmente dopo aver conosciuto Bruno i tuo Bruno ed i piaceri della carne si sono fatti sentire in modo prepotente hai capito il babbo e, divertente per la furbizia che hai messo nel fare le tue marachelle con quella signora-Tutta questa storia mi ha confermato che la nostra Patty -nostra si per chè ormani noi amiche virtuali non possiamo più fare a meno di lei -delle sue storie domenicali e delle sue meravigliose ricette- è una donna OLTRE CHE BELLE MOLTO MOLTO INTELLIGENTE CIAO pATTI e buon Natale a te e famiglia-

    RispondiElimina
  2. Grazie Gabriella cara...mi hai fatto morir dal ridere con i "piaceri della carne"ah ah ....ma non sarebbe stato più semplice mangiarsi una bella bistecca??
    È stato molto bello questo periodo passato con voi a raccontare storie domenicali ma anno nuovo vita nuova e ...non parlerò più della mia vita ....che dopo il matrimonio è diventata finalmente normale, bella, come quella che tutti si meritano di avere!
    Ti abbraccio con tanto affetto mia cara dolce simpaticissima amica....buone feste a te e famiglia tuaPat❤

    RispondiElimina
  3. Certo, non deve essere stato facile la convivenza con la signora Sellerona!! Ma la tua furbizia ti ha fatto superare anche quello.... sei mitica Patrizia!! Il racconto della tua vita mi ha divertito, rattristato, stupito...... non c'è' stato molto tempo per la monotonia!! Un bacione cara Pat e buona domenica!!<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah Sellorona ....era veramente così brava Silvia, forse è per questo che non ho simpatia per la Seller quando la vedo cambio canale ah ah....
      Grazie carissima amica sono contenta di averti fatto ridere o piangere, ma di essere state bene insieme! U n bacione a te Silvietta del mio ❤

      Elimina
    2. Volevo scrivere: Era veramente così ! BRAVA Silvia!... scusa dal tablet faccio un sacco di errori
      naci Pat❤

      Elimina
  4. Ma quante risate mi hai fatto fare questa mattina cara mia Pat. Descrivi così bene che mi vedo tutta la scena. Eri una biricchina proprio ed anche furbetta. Si vedeva già il tuo grande carattere. Dovresti scrivere un libro sei proprio adatta a fare la scrittrice. Bravissima in tutto, manager, cuoca e scrittrice. Sono felice di averti conosciuta personalmente ed è un peccato che stiamo tanto lontane altrimenti verrei spessissimo da Minimoda a salutarti. Un abbraccio con tanto affetto cara Pat. Io il 23 c.m. vado in Olanda ma ti seguirò sempre se possibile dal cellulare. <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marcella che dire...avevo un bel caratterino e sicuramente mi è servito tanto per non piangermi mai addosso!Peccato davvero che sei così lontana , averti trovata ma non poterti frequentare spiace tantoanche a me.Buone Feste cara amica....stai collegata le prossime 2 puntate sono molto imortanti...parlano d'amore ah ah bacioni grandi tua Pat❤

      Elimina
  5. appena rientrata dall'ultimo giro da....Mamma Natale ed eccomi subito qua! Sei stata e sei davvero una grande, cara amica!!!!! Ed i divieti mi sa che li abbiamo aggirati un po' tutte....mio padre, ad esempio, non voleva assolutamente che salissi sulla moto degli amici ( lui aveva avuto la sua prima moto a 16 anni!) ed io, ovviamente ci andavo lo stesso!
    A questo punto, però , devo farti una richiesta......vorrei che ci raccontassi per bene....l'incontro con Bruno ! Una bella storia d'amore da sempre bene ai cuori di tutte!
    Un grande abbraccio Emanuela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bella Ea la mia Mamma Natale, peccato che sei così lontana saresti una delle nostre clienti preferite ah ah....Sicuramente la nostra generazione è stata piena di divieti...ma ci ha insegnato ad aguzzare l'ingegno ah ah Le prossime 2 puntate saranno interamente dedicate alla storia d'amore di 2 ragazzi...che ora sono vecchi....ma che nel cuore sono rimasti quelli di allora!
      Ti ringrazio tanto dei tuoi affettuosi commenti....è stato un bel regalo che il 2014 mi ha fatto l'averti conosciuta❤ un grande abbraccio tua Pat❤

      Elimina
  6. Mi associo alla richiesta di Emanuela, vorrei anch'io leggere storie d'amore: il tuo matrimonio, la trepidazione nell'attesa dei tuoi figli, i sentimenti che hai provato alla nascita delle tue nipoti. Tutte noi che ti seguiamo e ti vogliamo bene abbiamo delle vite importanti e straordinarie come la tua, la differenza è che noi non le condividiamo.
    Il tuo condividere è la chiave di svolta, grazie per questa fiducia che riponi in noi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonasera cara Piera bello trovarti stasera qui mi sei mancata...anche perché non sono mai a casa e se non ti trovo qui non ci vediamo.Ho deciso di chiudere i racconti con il 31 dicembre che anche se non viene di domenica ...per me è più importante di qualunque domenica ...è il giorno del nostro matrimonio.E'stata un esperienza fantastica quella fatta con voi ed i racconti mi ha dato tantissimo e mi mancherà , ma la mia vita da sola finisce il 31 dicembre dopo è la vita di 4 persone....
      Sicuramente qualcosa scriverò per stare insieme.....non posso perdere questo ritrovo settimanale...ah ah ...qualcosa ci inventeremo ah ah ..baci Carissima amica del piano di sopra...un grande abbraccio
      tua Pat❤

      Elimina
  7. Ma che bella la mia Pat in queste foto.... sicuramente molto + della SUPER DOTATA... di davanzale ... ahhh il tuo racconto mi fa venire in mente la canzone... Amore ritorna le colline sono in fiore ed io amore sto morendo di dolore ahhhhhh !!!! ahhhh
    Come sempre leggo con interesse tutto quello che scrivi... e cerco di andare oltre... oltre le parole che metti nero su bianco in modo avvincente.... Certo la super dotata è stata presa per i fondelli dalla tua astuzia ma mi fa tenerezza immaginarti al tuo primo incontro.... Non so perché ma sono certa di vedere (nella mia mente visiva)i tuoi occhi mentre guardavi quei tre piccoli bimbi... cercando somiglianze.... sicuramente oltre la curiosità ci leggo anche tenerezza.... conoscendoti non può che essere così!!!!
    Altra scena che rivedo.... la tua uscita da scuola... e lei appoggiata alla macchina con tacco ... baldacchino e sigaretta in bocca..... ahhhhhh !!!!! SCENA ideale per un film di cassetta----- Patrizia e.... super dotata matrigna... alle prese con la vincita.... di un uomo bello e birichino.... babbo conteso....
    Non avevo dubbi.....l' amore vero...quello puro...vince sempre!!!!
    Pat... manca poco.... e chiuderai i racconti sulla tua vita.... MI DISPIACE molto.... ma GIUSTO COSì'.... La felicità e il ritrovato equilibrio non hanno bisogno di racconti/terapeutici.... la felicità non va raccontata... va solo vissuta.... letta negli occhi nei gesti nella quotidianità .... come sempre TI LOVVO.... ( ps ti sto scrivendo in giardino... seduta davanti a due piccoli e tiepidi raggi di sole...in questo dicembre anomalo ... mancano 4 giorni a Natale.... ti assicuro che tu sei stata un bellissimo regalo.... in questo NATALE!!!!! ) grazie attraverso tanti tuoi ricordi ho tirato fuori i miei.... in questa casa ho letto oltre alle tue esperienze quelle di altre mike.... LA TERAPIA di gruppo a me ha fatto MOLTO bene!!!! e come sempre TI LOVVO <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mariella cara...non mi hai scritto niente di triste anzi mi hai fatto ridere nella prima parte deltuo commento....ma adesso mi sta partendo il frigno...perché come sempre hai centrato in pieno i miei sentimenti , hai capito che come ogni libro deve avere una fine , cosi anche nella vita si deve mettere un punto! MI COSTA MOLTO rinunciare a questi incontri settimanali, ma come dici tu la Terapia è servita non solo a me, che con questi racconti , ho tirato fuori, pesanti fardelli, che mi porto dentro, ma è servita a tutte noi che frequentiamo questa casa.
      Questi racconti sono pieni di commenti bellissimi, pieni di amore, di ironia, di ricordi condivisi che hanno fatto tirar fuori ad ognuna di noi, il nostro vissuto.
      Ho ricevuto tanto in questi mesi, mi sono sentita molto amata da tutte voi e molto coccolata....credimi, quando hocominciato, non sapevocosa avrei scritto, non hocopiatoniente dagliscritti che già avevo....la mano digitava da sola non riuscivo a fermarla.
      Ho ill tablet ..bagnato....ah ah chissà se domanifunzionera ancora ...ma non me ne importa nulla ....questi racconti ed i tuoi/vostri commenti hanno fatto di questo 2014 un anno bellissimo...e di questo devo solo ringraziare te e tutte la altr care amiche!
      TI VOGLIO BENE CARA LA MIA MARIELLA ...TUA Pat❤

      Elimina
  8. daniela giovannini21 dicembre 2014 19:09

    Cara Pat...come la mia sorella gemella Mariella la prima cosa che mi è venuta in mente quando ho visto le foto che hai postato sul tuo racconto è stata:"Ma quanto era bella Pat a 18 anni!!!" e ci credo che Bruno ti ha subito accalappiata!!!!....per il tuo rapporto con la super dotata posso capire la tua gelosia di allora, credo che tutti i figli a quell'età abbiano e sentano questo possesso nei confronti dei genitori.....poi con il tempo passa....capiamo molte cose....ci concentriamo di più sui nostri amori e sulla famiglia che andiamo a costruire....e ora...addirittura...io personalmente penso con ironia a qualche marachella fatta da mio padre e la trovo del tutto ininfluente nel lungo e amoroso rapporto con mia madre....tuo padre poi, oltretutto, era vedovo...quindi!!!!.....mi dispiace tu smetta di scrivere della tua vita...mi è piaciuta tantissimo, forse perchè ci ho ritrovato tanti modi di vivere comuni....sono certa che saprai comunque tenerci avvinchiate al tuo blog!!!! Buon Natale cara Pat.....auguro a te e tutta la tua splendida famiglia un sereno Natale!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Daniela , ma che periodo bello mi avete regalato con i vostri commenti!
      Come ho scritto a Mariella , mi avete coccolata ed amata tanto da rendere queste domeniche insieme indimenticabili. Abbiamo stretto amicizie così belli attraverso il nostro raccontarci e confrontarci che rimarranno tali anche se dovremo inventare qualche escamotage per trovarsi ogni domenica in questa casa-blog...come dici tu...mi verrà un idea ah ah
      Grazie mia cara dolcissima Daniela per i tuoi auguri che contraccambio con tutto il cuore a tutta la tua bella famiglia ...con tutto il mio bene tua Pat❤

      Elimina
  9. Ciao grande Pat, di corsa e non di domenica, ma ti ho letto anche in questa spassosissima tappa di vita! Di questi tempi per noi diventa difficile riuscire a seguire tutto e leggo, con dispiacere, che chiuderai questa parentesi sul tuo blog..........è giusto così, anche se ogni volta è stato come regalarci un viaggio composto da profumi, sapori, colori e allegria misti ad una dolcissima malinconia che lo ha reso unico! Questi viaggi mi mancheranno tanto, ma tu rimani....... così come sei: grande, unica, inimitabile PAT!!!! Grazie............. <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cocchina cara , come vedi anche io rispondo ad ore lontane dal lavoro perché questi sono giorni , che non ci possiamo distrarre...ah ah bisogna stare sul pezzo come si dice in Toscana.
      Ci ho pensato un po'ma sapevo che era giusto così. ..finire questi racconti con la mia nuova vita di moglie e non più solo figlia.Mi Mancherà tantissimo questo appuntamento , è stato un percorso meraviglioso , mi sonosentita molto amata e sono stata sempre me stessa molto più spontanea di quanto lo sono giornalmente.
      Ma non ci lasceremo , questa casa-blog è fatta per stare insieme troveremo il modo di raccontarci altre favole...basta stare insieme! Grazie Cocchina bella io ti voglio bene al pari di quanto tu ne vuoi a me....con tutto il mio ❤ ti auguro buon Natale ed tanta felicita ...te la meriti unbacio grande
      tua Pat❤

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...