sabato 11 ottobre 2014

Involtini con cavolo verza e con sedani

La nonna Beppina amava molto fare gli involtini !
Faceva involtini di tanti tipi di carne e di verdura .Gli involtini che faceva con il cavolo verza , per me erano "DIVINI"...a non tutti i bambini piace il cavolo, sarà perché ci hanno sempre raccontato , che "Eravamo nati sotto un cavolo " ah ah ..a me lo dicevano ...ame comunque sono sempre piaciuti!

INVOLTINI CON CAVOLO VERZA E CON SEDANO





x 4 persone
1 Sedano
1 cavolo verza
300g macinata di vitello
un pezzo di salsiccia o 2 salsicce
parmigiano
un uovo
salsa di pomodoro
sale olio
 
 Dopo aver lavato il sedano e le foglie di verza, lessarli e poi porli ad asciugare su un tagliere
riempire i sedani tagliarli a pezzi regolari,  preparare le foglie di verza lessate e riempire con la macinata, la salsiccia, uovo, parmigiano che abbiamo preparato come per fare delle polpettine
legare con spago da cucina.
( Vi consiglio di legare solo i sedani , ho legato qelli con verza , ma poi ho preferito usare uno stecchino perchè si può spezzzare la foglia)
In una padella mettere dell'olio e quando è caldo porre i sedani e gli involtini di verza, farli rosolare leggermente, poi aggiungere salsa di pomodoro, salare e far cuocere a fuoco lento per circa 15 minuti.
Servire appena pronti con il sughetto che si è formato.
Buon appetito dalla vostra nonna Pat !  
 

8 commenti:

  1. qua il tempo continua ad essere terribile, nottata in bianco perchè c'è stato un ennesimo diluvio. Qua da me, che pure abito in collina, negozi allagati e strada franata....così, qua in casa, ci consoliamo preparando qualcosa di buono.....risotto ai funghi e sardenaria, una specie di pizza-focaccia, tipica della zona di Imperia.Sempre con un occhio fuori, però, e con il dolore per ciò che stanno vivendo tanti miei concittadini. E tra questi mia nipote, che ha avuto il magazzino del suo bar completamente distrutto e tutta la merce perda ed il suo pianto mi ha demolito. Un abbraccio a te, a tutte le amiche e....scusate la mia tristezza Emanuela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. EMANUELA....che sollievo senirti sono stata tanto in pensiero per te e la tua famiglia !!
      Ch dispiacere per tua nipote...non mi appare la tua mail altrimenti ti avrei già contattata !!
      Non basta distrarsi facendo da mangiare...ne so qualcosa !!
      Ti mando un caro abbraccio tua Pat <3

      Elimina
    2. grazie Pat e grazie a tutte. Oggi pomeriggio sta cercando di farsi largo un po' di sole, ho spalancato tutte le finestre, perchè comunque è molto caldo ed cercato di mettere un po' riparo ai danni che ha fatto la pioggia sul mio balcone. Incrociamo le dita, le previsioni dicono che il momento più brutto sarà domani pomeriggio......... stanotte è franata la strada che mi porta a casa....e noi, quassù sulle colline, ci siamo sempre sentiti al sicuro! Mio figlio ed i suoi amici sono ad aiutare Michela, una nostra amica che ha un bar -latteria e che stamattina, quando l'ha aperto, si è trovata con un metro di acqua. L'unica cosa che consola il cuore è la solidarietà della gente e le centinaia di ragazzi in giro per la città a togliere fango.....MERAVIGLIOSI!un grande abbraccio Emanuela

      Elimina
    3. Gli angeli del fango..come durante l'alluvione di Firenze ...i giovani sono sempre un grande esempio in questi momenti !! Un grande abbraccio cara Emanuela ..con tanto affetto tua Pat <3

      Elimina
  2. Cara mia Pat! Sto leggendo ora quello che ha scritto Emanuela! Che tristezza.... dopo appena tre anni a Genova la stessa situazione se non addirittura peggio. Povera Italia: queste cose succedono solo da noi. Vergogne!!! Ora a proposito della tua ricetta. Buonissima: mi dai sempre tante belle idee. Io li raccolgo e se ho voglia mi metto al lavoro. Un abbraccio e buon sabato cara amica. <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marcella viviamo in un paese con troppe problematiche e nessuno ce la fa a risolvere ...
      In Olanda non accadrebbe !!
      Buon sabato cara amica ...tu intanto guarda ..poi concalma decidi se sarle ...un bacio ta Pat <3

      Elimina
  3. daniela giovannini11 ottobre 2014 16:49

    Ciao Pat.....anche mia mamma faceva gli involtini sia con i sedani che con il cavolo verza come fai tu....io a dire il vero non credo di averli mai fatti....e mi hai dato un'ottima idea che avevo dimenticato!!! l'unica differenza fra i tuoi e quelli di mia mamma (era un'ottima cuoca)....era che lei li infarinava leggermente prima di rosolarli. Per finire vorrei anch'io mandare il mio pensiero a tutti i Genovesi che stanno vivendo per l'ennesima volta questo disastro....questi nostri governanti e quelli precedenti si dovrebbero vergognare per come hanno ridotto la nostra bellissima Italia e dovrebbero andare a spalare e pulire.....sarebbe il minimo invece di andare a portare solo parole di conforto....troppo facile!!!!! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Daniela , non ricordo se la nonna infarinava gli involtini , ma proverò , noi amiamo tutto quello che è infarinato che fa la cremina ah ah
      Non ho parole x la nuova tragedia che è successa a Genova, sarebbe un ottima idea mandarli a spalare il fango ...dopo tutto quello in cui hanno fatto precipitare questo paese !!!
      Un bacio Pat

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...