domenica 25 ottobre 2015

LA NOSTRA CASA, RISPECCHIA IL NOSTRO CARATTERE?

Sono stata all'inaugurazione di un nuovo negozio di "Cose di casa"...un bellissimo negozio con oggetti da far innamorare, in settimana farò delle foto e ve lo presenterò.
Tornandome a casa riflettevo quanto la casa ci rappresenta, quanto si può capire di una persona visitando la sua casa.
Per me la propria casa è veramente lo specchio di noi stessi, se l'abbiamo arredata e trasformata secondo le nostre esigenze ed i nostri gusti la casa parla il nostro linguaggio.
In ogni angolo anche il più nascosto, quello che non vogliamo far vedere...ci siamo noi..anche il nostro ordine e disordine parla di noi!
Da come l'arrediamo, come la viviamo, si potrà scoprire la nostra vera natura.
Quando ero giovane andava di moda far arredare le case agli architetti, si veniva da tempi di sacrifici e chi aveva fatto fortuna e non aveva un gusto personale, dava la casa in mano all'architetto che ti sistemava tutto a pennello.
Noi non abbiamo seguito questa moda, ma conoscevo persone che era come se vivessero in casa dell'architetto, tanto erano stonati nei confronti delle loro case.
Avevo una conoscente che quando andammo a visitare la sua casa nuova arredata dal Top degli architetti di Prato, ci fece vedere che anche le perle che uscivano da uno scrigno..gliel'aveva sistemate l'architetto, si poteva anche rasentare l'assurdo, pur di avere case alla moda anche se chi vi abitava aveva un carattere totalmente diverso dalla propria casa.Noi abbiamo letto sempre tantissimo e la libreria era la parte indispensabile di casa nostra, ma conoscevo una persona che dentro la libreria, aveva fatto mettere libri finti ah ah perché non leggevano neppure il giornale, ma avere la libreria a quei tempi era un segno di cultura.
Oggi tutti sono molto preparati, consultano architetti, ma sanno dare la propria impronta alla casa dove vivono.
Io vivo nella stessa casa da 43 anni, l'abbiamo trasformata nel tempo, anche abbattendo muri per fare da 2 stanze un salotto grande, ma pur essendo passati tanti anni da quando è stata restaurata, ha sempre quella piacevole aria accogliente che piaceva tanto ai nostri amici, ed agli amici dei nostri figli quando facevamo cene!
Non è mai stata una casa alla moda, ma e una casa calda con una bella cucina grande che ho voluta io , mi piace mentre cucino avere tutti intorno!
Adesso è troppo grande, i figli se ne sono andati da tanti anni, le loro camere parlano ancora di loro (io non butto via nulla..il mio difetto), ma quando a Natale tornano tutti , è bello rivederla viva, sembra che anche i mobili , le cornici piene di foto di tutti loro, i divani che si acquattano e sgalciscono mentre nipoti e nipotine ci si accomodano o sdraiano...tutto sembra prendere vita.
A volte la sera, quando mio marito già dorme , mi piace guardare la mia casa nel silenzio, le cose accumulate negli anni, anche un po'polverose perché sono tante e mi chiedo se avrei voluto una casa diversa!
Sicuramente no, mi piace avere tante cose dei miei genitori , dei miei suoceri o riportate da viaggi, forse è un po'confusionaria, ma anch'io lo sono.Forse è non troppo in ordine...ma anch'io non amo il tutto perfetto, mi piace la pulizia, ma non mi piace che la mia casa sembri un ospedale...voglio che chi viene dica ...che bello mi sento a casa!
Era questo che volevo che una casa ti facesse sentire comodamente a casa!.




Questa deliziosa casa , è in Camargue, la sua proprietaria è una signora anziana che è felicissima che tutti passino di lì e fotografino la sua casetta. ! 

Ogni casa ha l'impronta di chi ci abita, a me piace tantissimo quando ci sono finestre aperte, sbirciare nella casa e nella vita di altri lo so non è educato, ma le case sono sempre una fonte di ispirazione , per riflettere su come siamo diversi nei gusti e nel modo di vita o prendere anche spunti.
Aprimi le porte della tua casa e ti dirò chi sei!
Arrivata a questo punto a volte vorremmo una casa piccola, con poche cose e stanze da pulire, poi mi guardo intorno, vedo intorno a me tutta una vita con figli, amici, ricordi e soprattutto , vedo Lei la mia casa, che rispecchia me e mio marito in ogni suo pezzettino, bello o brutto che sia, che ha ancora i segni lasciati dai figli tipo una finestra piena di adesivi che Erika attaccava , o quelli che attaccava suo fratello , tifoso di calcio e formula uno.Sono sempre li , io pulisco , ci passo intorno e se qualcuno si stacca lo riappicico di corsa.C'e'ancora una porta un po'sciupata dagli unghielli della Oli, la nostra dalmata, ma io non voglio toglierli..mi sembrano tatuaggi per ricordarmi lei !
Siamo invecchiati insieme alla nostra casa ed insieme rimarremo!
(Volevo scrivere finché morte non ci separi,ma non vorrei sembrare troppo ripetitiva ah ah )
Adesso aspetto di essere invitata nelle vostre case attraverso i vostri racconti!
Buona domenica dalla vostra nonna Pat❤

21 commenti:

  1. Sai quando qualcuno viene per la prima volta a casa mia andando via commenta quasi sempre cosi' ...la tua casa e' lo specchio di te stessa : bella accogliente raffinata ed essenziale come te ! Ed io sono felice perche' io curo tanto la mia casa con l'amore di come si cura una creatura ......Ti aspetto a casa mia quando vuoi sara' un gran piacere <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonietta , dalle foto che posti si vede che curi molto la tua casa ed in effetti ti assomiglia.
      Capita sempre anche a me di ricevere complimenti ed in effetti anche se la nostra casa deve piacere a noi , se gli altri si troivano a suo agio , è una bella gioia !!
      Verrei volienterissimo , adoro la tua terrà ..chissà. mai dire mai !
      Un abbraccio <3 Pat

      Elimina
  2. Buon giorno nonna Pat...ben arrivata mettiti comoda fai come se fossi a casa tua...scusa per il disordine...no Vasco stai giù se no lasci tutti i tuoi peli sulla nonna...cosa ti posso offrire? ...ecco questa è casa mia. ...è da quasi 5 anni che abitiamo qui questa è proprio la nostra casa (appena sposati abbiamo sistemato una parte di casa dei miei suoceri....così si poteva dare una mano a loro...poi per una brutta storia familiare...ce ne siamo andati, una lunga e dolorosa storia che ti racconterò un giorno magari a tu per tu ,comunque rimarrà sempre nel mio cuore ho passato dei momenti belli ed è dove è iniziato il mio cammino da donna sposata )...questa casa non è ancora finita,la stiamo restaurando noi con l'aiuto di amici...e ho ancora molte cose, libri, il servizio buono e tutti quei ricordi e oggetti che vorrei trasformare accumulati in questi 19 anni di matrimonio...quindi non c'è ordine...manca una libreria(è rimasta nella vecchia casa )...manca un armadio nella nostra camera perché quello che avevo non ci stava dato che ora la camera è una mansarda...ma è deliziosa ha piccole finestre con tendine di pizzo e il soffitto con travi in legno...nella zona giorno è tutta li in unica stanza. ..bene forse vedrai il piano da lavoro della cucina con pentole e piatti e sentirai il profumo della minestra che borbotta...ma io e Andrea siamo sempre insieme anche se sto cucinando o lavando i piatti...poi ho una stanza di sopra dove ho organizzato una specie di laboratorio...dove stiro e mi ritiro alla sera a fare qualche lavoretto di sartoria in più...li c'è una radio la musica mi accompagna in molti momenti della giornata sia a casa che in viaggio per il lavoro...non è finita arriva il pezzo forte di questa casa...a parte il giardino e l'orto...abbiamo la vecchia stalla ...ce ne siamo innamorati subito...sopra è aperta dove una volta mettevano il fieno, ora ci sono mobili vecchi che abbiamo recuperato e aspettono di essere riparati e recuperati (abbiamo già recuperato la credenza e un comò trasformato in mobile per la TV)
    Sotto è delizioso c'è un camino, costruito dai vecchi propietari ,un lavandino dei fornelli e un grande tavolo dove facciamo dei bei pranzi e cene con amici in inverno perché nella bella stagione stiamo fuori in giardino. ..anche qui c'è ne dà sistemare...
    Ecco questa è la nostra casa... mi rispecchia ?
    si direi di si...un po incasinata...non tutto ha ancora il suo posto...ma la porta è sempre aperta...come le mie braccia....
    Buona domenica...nonna Pat...come mi piacerebbe averti qui ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bella la tua casa carissima Katia , io adoro le case sopra e sotto come la tua , con fuori il giardino orto, mi piace questo tuo ancora "da sistemare" ! Le case si sistemano vivendoci .
      Pensa quando suamo andati a vivere da soli , la libreria , che era il nostro chiudo fisso , l'abbiamo fatta mettendo delle assi da muratore ai lati ed orizzontalmente su un mobile buffet di mia suocera ah ah ...Non esisteva ancora lo shabby chic...ma noi lo avevamo già ah ah
      Poi con calma è cresciuta la casa che ci piaceva , ma ci sono voluti tantissimi anni !!
      Bravi l'importante è stare insieme ...poi ogni casa può sembrare un castello !
      Un abbraccio , Pat <3

      Elimina
    2. Hai visto ti ho aspettato...sogni d'oro nonna Pat ♡

      Elimina
  3. Cara Pat,questo tuo post mi piace tantissimo!Anche io sostengo che dalla casa capisci la persona, il carattere!Io non potrei mai vivere in una casa arredata dall'architetto.Non la sentirei mia!la casa deve raccontare di me a partire da molto lontano.Non riuscirei a buttare oggetti legati ai ricordi, perché guardando l'oggetto ricordo ogni particolare legato ad esso.La casa deve raccontare.Quando compro oggetti ai mercatini, mi piace immaginare vite vissute e li entra in atto la mia fantasia.Anche io non ho più i figli in casa ma non ho levato niente.Io sono nella mia casa da 20 anni quando i figli cominciavano l'adolescenza.Nel cuore invece ho i ricordi di una casa piccolina che mi ha visto giovane sposa e mamma felice.E nel cuore ho le case della mia infanzia e adolescenza!E' così bello girare in silenzio di notte per casa e immaginare la nostra casa nei periodi della vita.....lo faccio anch'io come te!Siamo forse delle inguaribili romantiche?Ma penso che siamo nate per la famiglia!Buona domenica!Rosetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosetta , immaginavo che questo post , ti sarebbe piaciuto, tu sei la regina della casa !
      Per me tu , Mrs Rose e la tua casa siete una cosa sola , compreso la casetta di Biancaneve.
      Hai trovato il tuo stile ed il tuo gusto ha saputo darti quel mondo fiabesco nel quale vivi adesso pur non dimenticando il tuo passato e quello delle persone che sono state proprietarie degli oggetti che hai acquistato. Hai ragione siamo delle romantiche e ci piace la famiglia !!
      Un abbraccio da nonna Pat <3

      Elimina
  4. quando siamo venuti ad abitare qua, con una bimba di quasi quattro anni e due gemelli di tre mesi, avevamo giusto la cucina, il letto, un armadio, due poltrone ed un divano........e pochissimi soldi! Un poco alla volta questa casa è cresciuta con noi ed io la amo follemente! la cucina grande e luminosa, il soggiorno pieno di colori e di regali di viaggi - ceramiche marocchine, copripoltrona messicana, tappeto turco - la mia mega-libreria di ardesia, incassata a muro, piena di libri, foto, ricordi, vita....e le camere dei ragazzi, due vuote ormai, ma ancora piena delle loro cose, a cui si sono aggiunti i giocattoli dei nipotini.
    Mai troppo ordinata, che ordinata non sono....libri e giornali ovunque, il lavoro a maglia e poi la mia passione di cambiare, ogni tanto, le fotografie. E poi i colori! Quando avevo - ed ho - voglia di " rinnovare" cambio il copridivano, cambio i cuscini, preparo qualche composizione di foglie secche ( specie in questa stagione).
    E' la mia casa. incasinata e colorata. come me. come noi.
    Emanuela
    PS. il complimento che mi rende più felice è quando mi viene detto " la tua casa è piena di calore": è quello che ho sempre cercato, il calore di una casa come spazio da vivere e da condividere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei così precisa nel descrivere te e la tua casa, che se un giorno ti incontrassi o venissi a casa tua , vi riconoscerei sicuramente entrambe !Mi piace il tuo disordine allegro e colorato , io anche se non soo una precisina, non sono neanche una disordinata, per esempio, nonn posso andare a letto senza aver rimesso a posto il divano e risistemato i cuscini, non posso vedere gli asciugamani buttati la, li devo assolutamente sistemare ah ah ...ho le mie fisime! Ma solo per casa mia , le case degli altri se sono un po'naif le preferisco a quelle dove hai anche paura a metterti a sedere da come sono precise...
      Sono sicura che le nostre case ci piacerebbero ad entrambe, io sono innamorata del tuo lavandino genovese ah ah
      Ciao , un abbraccio
      Pat

      Elimina
    2. ma sai qual è la cosa buffa? neppure io sopporto gli asciugamani buttati a casaccio, devo essere piegati e, soprattutto, piegati come dico io !!!Altro che fisime, i miei figli dicono che sono ormai fissata, GUAI se trovo il copri divano buttato a terra, come se ci si fossero sedute delle mucche (...e così che lo lasciano i ragazzi...)
      ti abbraccio tanto tanto Emanuela

      Elimina
    3. Ah ah descrizione perfetta mucche sedute...uguale a casa mia!
      bacio grande
      Pat

      Elimina
  5. Ciao,hai ragione la nostra casa,specie se è vissuta di "famiglia" rispecchia il nostro modo di essere.Anche se cambia nel tempo seguendo le nostre evoluzioni e le esigenze.Comunque la mia continua ad essere colorata ed un po' caotica come sono io.Adesso è qualche volta più vuota,ma si sono aggiunte persone nuove (nipote,fidanzati,compagni....)e quindi c'è sempre bisogno di una cucina grande ed un tavolo adatto...tra l'altro lo stiamo cercando...un po' vecchio,con storia addosso,e grande per starci tutti...anche quelli che verranno!
    Grazie e buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello Lorenza , avere una grande famiglia in crescita come la tua, il tavolo grande è utilissimo!
      Tu sei un artista dalle mani d'oro, la casa di un 'artista non può essere che creativa come la padrona di casa, dalle foto che posti trovo che sia piena di luce e di calore, un po'come anche se solo virtualmente io ti ho imparato a conoscere!
      Grazie , buona serata in famiglia
      bacio ,
      Pat

      Elimina
  6. Ciao cara Pat! Ieri non sono riuscita a scriverti. Come già scritto sabato non mi sento tanto bene ma ciononostante siamo andati all' opera ieri pomeriggio. Io di case ne ho cambiate tante, A Rome ben due e poi nelle Marche ben tre. Terribili sono i traslochi. Questa casa che abbiamo sarà senz'altro l'ultima data la nostra età!! E' bella e comoda con un grandissimo terrazzo. Soltanto il quartiere mi piace per niente. E' vicina alla stazione e ai mezzi pubblici e ciò per noi va bene. E' abbastanza grande per noi due ma il posto ci manca sempre. Certo il mio sogno sarebbe di ritornare a Roma città che amo molto ma oramai, data l'età e i prezzi, ciò non è possibile. In ogni modo fino che ce la facciamo continuiamo a viaggiare. Ciao Pat! Spero tu mi leggerai ancora e se ho fatto in tempo! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marcella, scusa se rispondo solo adesso, sono tornata adesso da Torino.Fatto visita veloce alle mie nipoti grandi 3ore e mezzo ad andare,3ore e mezzo a tornare 5 ore con loro ed eccoci a casa ah ah Mia figlia dice che siamo pazzi ma finché possiamo facciamo a modo nostro.
      Mi dispiace che sei malata , ti ho detto che se non avessi preso gli antibiotici, che odio, sarei ancora malata anch'io. ..curati bene perché questi virus, ritornano.
      Sono sicura che la tua casa è bella e che sia accanto alla stazione, per dei girelloni come voi è una bella comodita.Poi hai il mare stupendo!A Roma non vivresti bene come dove abiti , credimi!
      Buona serata, un bacio grande
      Pat❤

      Elimina
  7. questa casa non rispecchia minimamente il mio carattere perchè l'ho presa al volo. Però mi sto organizzando. l'ho adattata per lo spazio : funzionale, poche cose e angoli strategigi Essendo in tanti non voglio passare il tempo a pulire raccogliere e sistemare !!! un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nico, tu sei in un passaggio pesante della tua vita e forse anche questa casa è di passaggio.
      Le case ci rispecchiano anche nei tempi che viviamo, appena avrai ritrovato la tua stabilità, anche la tua casa diventerà uguale a te.
      Un abbraccio

      Elimina
  8. che bello questo post, anche io amo le case

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tabata noi nonne siamo uguali, amiamo case, figli e nipoti

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...