domenica 27 dicembre 2015

Un Natale pieno di "Selfie"

È stato un bel Natale in famiglia , stati bene contenti di essere anche quest'anno tutti insieme, baci abbracci e:
 "Dai facciamoci una foto."
"Come è bella la tavola, la voglio fotografare, che bellezza questo piatto, fammi fare una foto prima di pranzo"
Guardando quante foto di tavolate,pietanze ,alberi di Natale appaiono in questi giorni su Fb, sembra che non ci sia famiglia , che non abbia voglia di condividere la propria gioia ed il luogo in cui si trova con tutto il mondo della rete.
Tutti ci siamo fatti selfie, abbiamo fotografato tavole e piatti con curatissime ricette,ma quando guardo tutte queste foto mi incuriosisce immaginare,cosa  potrebbe accadere dopo i sorrisi visti nel selfie.


Mentre guardo queste foto di gruppi sorridenti, mi soffermo ad osservare i volti immortalati e mi chiedo cosa sarà passato nella mente di ciascuno nell'attimo della foto o cosa sarà accaduto dopo.Ci sarà chi non vuole che la foto sia pubblicata, perché non si piace, chi mentre la faceva, pensava, che ha mangiato troppo e tira indentro la pancia perché non si veda.Dopo tutte queste belle immagini, ci sarà chi si addormenta, chi dirà che è stato benissimo ,chi giura che l'anno prossimo vorrà essere da tutt'altra parte ,ci sarà chi esprime tutta la propria allegria , ma anche chi in queste riunioni familiari, esprime il proprio disappunto
Perché dopo fatto il selfie, appena spento la camera, ognuno riprende il proprio io con o senza sorrisi ed quando penso al "dopo selfie natalizi", mi viene in mente il film "PARENTI SERPENTI" ah ah ...ve lo ricordate?
Tutti i figli tornano a casa  dei nonni ciascuno con la propria famiglia e dopo un bellissimo pranzo di Natale dove tutti fanno la loro parte facendosi foto gruppo, mostrandosi felici scoppia il finimondo....litigi , rancori assopiti che tornano a galla, perché tutti dicevano di amare tanto questi nonni, ma al momento che la nonna vedendo la famiglia felicemente riunita, annuncia che lei ed il marito, vorrebbero stare più vicini ai figli e propone di andare a stare, periodicamente a casa di uno o l'altro figlio, succede l'inferno ah ah
Infatti il film finisce, che i tanto affezionati parenti decidono di regalare una stufa a gas ai nonni, che scoppia al momento giusto, liberando ciascuno dal peso di avere i nonni in casa.
Naturalmente esagero, ma se invece di tutti queste belle foto sorridenti, fatte addirittura con la bacchetta lunga per tenere il cellulare, si pubblicassero anche le foto del dopo , stravaccati sul divano, sonnecchianti, od annoiati oppure con tutte le tavole disastrate dopo il pranzo, le cucine da sistemare,chissà che non sarebbe veramente divertente,  sicuramente più creativo, scorrere le foto dei nostri"pomeriggi di Natale, dei nostri post pranzi natalizi"
Peccato che mi è venuto in mente solo adesso, altrimenti davo io il via a questi post fotogafando la mia cucina da mettere in ordine , dopo un pranzo di 12 persone ah ah
Buone Feste in allegria, e continuate a selfarvi, con sorrisi veri o finti...tanto ormai così ci siamo abituati a fare....non ci ferma più nessuno!
Buona domenica dalla vostra nonna Pat❤

14 commenti:

  1. Sei troppo forte e chissà quante volte mi stupirai con i tuoi argomenti
    Io un vero selfi non lo fatto. ..ero a casa dai miei, purtroppo mancava mia sorella con la sua famiglia (e qui ci sarebbe un poema da scrivere " dissapori familiare ")ma tornando a noi. ...ho costretto i miei e mio marito nelle posizioni più strane. ..ma non c'era mai l'inquadratura giusta ...ah ah ah ...alla fine si è sacrificato mio marito, ma non era tanto dispiaciuto non ama essere pubblicato su Facebook, e ci ha fatto una bellissima foto ricordo
    Almeno ti posso dire cosa ho pensato io...COME AVREI VOLUTO QUI ANCHE MIA SORELLA! ...
    Per me è il primo anno che sono in possesso di questo strumento...forse mi sono fatta prendere la mano, come dice mio marito, ma è stata una bella esperienza...
    E poi sarà bello il prossimo anno rivedere le mie foto solo con un click
    Buona domenica cara nonna Pat ♡ un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aguzzare l'ingegno ,cara Katia, osservare e scrivere ah ah ...il mio sport preferito!!
      Capita in tantissime famiglie di vere disaccordi, a volte sono solo per un periodo a volte per sempre.
      Questo è l'anno della Misericordia ed il Perdono,2 cose più facili a dirsi che a farsi, ma volendo si può provare a fare il primo passo, fa molto bene a se stessi...i risultati non sono mai garantiti, purtroppo.
      Ti auguro di poter fare un SELFIE al più presto con tua sorella...io credo che possa succedere, non lo scriveresti a lettere maiuscole , se non fosse un tuo grande desiderio!!
      Ti abbraccio , un grande bacio da nonna Pat <3

      Elimina
  2. Quest'anno nessuna foto, ho voluto conservare i ricordi dentro di me per pansarli ogni tano e spettegolare con la mia amica Leda ridendo un pò. Il mio Natale quest'anno Aveva due tavole ben apparecchiate : una alla vigilia e l'altra a prenzo a Natale..ho mangiato stupendamente e i regali ci sono stati più belli, si perchè si dice sempre : basta il pensiero " un cavolo!! anche se i miei erano i più sentiti.. Odio i selfie perchè finiscono nel dimenticatoio l'attimo che si fanno, anche le fotografie, le si dimentica nel telefonino. Pat --? hai avuto un'idea bellissima!! Organizza un contest di "vita quotidiana" come la cucina in disordine la domenica, l'armadio , eccetera...diamo valore alle cose alle situazioni e ai momenti . Buone feste e un abbraccio affettuoso. A presto Nicoletta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Emanuela , può essere un idea il contest, vedo di organizzarmi ah ah Mi fa tanto piacere sapere che quest'anno i regali sono stati più belli....forza Nico...vedi che le cose stanno andando in un verso migliorev ?? Positiva sempre ,mi raccomando ,
      un grande abbraccio dalla tua Pat <3

      Elimina
  3. anche da noi nessuna foto, a parte quelle che ho fatto io ieri pomeriggio, mentre, con mio figlio, andavo nel piccolo convento qua, a 100 metri da casa, dove c'è il presepe che amo di più, qua a genova. E' stata una giornata dal tempo splendido, siamo andati all'ora del tramonto, talmente bello che sembrava di camminare....dentro ad un presepe e quindi non ho resistito al fotografare Genova dall'alto, al tramonto, con le luci delle navi e delle gru in porto, contro un cielo arancione e rosso e, in lontananza, le montagne.
    un grande abbraccio
    Emanuela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Emanuela, prima di possedere ilò tablet,non facevo mai foto,non credevo neppure di saperle fare. Adesso mi sento così presa da tante immagini ,che a volte vorrei avere una Nikon o simili con un bell'obbiettivo per fare foto bellissime. Sicuramente per me meglio il tablet ah ah ...non credo che saprei usare altro !!
      Buoni giorni di Festa , baci grandi Pat<3

      Elimina
  4. I tuoi spunti sono sempre efficaci....comunque noi niente selfie,neanche foto quest'anno....volevamo concentrarci sull'essere lì e vivere tutto senza distrazioni....un po' adesso me ne pento,però è stata una gran giornata!
    Vorrà dire che terrò tutto nei ricordi!
    Grazie e auguri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Lorenza , a volte viene voglia di non condividere quello che l'occhio ed il cuore captano, come se ne fossimo gelosi.
      Ci saranno altri momenti in cui ti sentirai più predisposta , però ti capisco capita anche a me !!
      Auguri, un abbraccio
      Pat

      Elimina
  5. Cara mia Pat! Io non amo a fare dei selfie e nemmeno a fotografare noi a tavola. O meglio detto mio marito è contrario a queste cose. Volevo farlo alla vigilia quando ero ospite da una mia amica e sua famiglia ma nessuno gradiva, pazienza! Quando sono in giro mi diverto a fotografare qualche bel piatto che mangio e metto su Instagram e ho visto che qualche volta mi ha "piacciato". A me piace più fotografare qualche bel panorama dei miei giri. Ciao mia cara amica. Un abbraccio con tanto affetto! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Marcella, meglio fotografare i piatti con ottimi mangiarini come a volte fai !!
      A casa di altri non è bello mai fotografare se non gradiscono,e trovo scorretto le foto rubate, hai fatto benissimo a rispettare i tuoi amici.
      I panorami sono sempre il più bel vedere che si possa fotografare !!
      Ti abbraccio anch'io con tanto affetto , cara la mia Marcellina
      tua Pat <3

      Elimina
  6. Il film era parenti serpenti: bellissimo e amarissimo. Purtroppo pieno delle verità che tutti nascondiamo sotto il tappeto....sarebbe bello andare DAVVERO d'accordo e non solo a Natale. Con o senza selfie.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Dindi...era PARENTI SERPENTI !!!
      Dopo correggo , infatti ero un pò incertya sul titolo,che ho confuso forse con uno di Benvenuti "Benvenuti i casa Gori "
      Come dici tu quanti tappeti nascondono le verità di tante famiglie ....
      A Natale dice che siamo tutti più buoni, ma non eè sempre così!
      Cio , auguri grandi
      Pat

      Elimina
  7. Io non ho mai fatto Self k propongo di farlo per il 31 ma come dici tu post cenone dopo aver abbandol'uso i lustrini ..che tristezza quel film ricordo ancora i pianti di mia madre quando lo vedemmo insieme.valentina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Valentina, come mi ha correttola mia amica Dindi , il film si chiamava "Parenti serpenti" , devo correggere il titolo, ma quanto era vero, amaro, se pur in dei momenti molto ironico !
      Dai facciamo i Selfie ...con il dopo lustrini !!!
      Auguri grandi,
      Pat

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...