venerdì 22 settembre 2017

FAGIOLINI SERPENTI IN UMIDO

Quando trovo i FAGIOLINI SERPENTI ,mi viene sempre la voglia di comprarli, anche se so che ci sarà a tavola  la solita storia che la nonna di mio marito li faceva più buoni, più scuri, più saporiti....allora anche io ricordo quelli che faceva la mia nonna Olimpia , che avendo il marito ortolano, scegliava i migliori....e finché i fagiolini non sono finiti, passiamo il tempo a parlare di queste nonne esperte di 'SERPENTI' che dovevano avere uun ingrediente segreto!

Le nostre nonne non lavoravano e stavano tutta la mattina a cuocere i fagiolini..io allora senza dirglielo ....ho deciso di farli con la pentola a pressione..e qualche volta,capita che lui esclami:
"Ora si....questi sono proprio come li faceva la mia nonna Giannina, anzi più buoni!!!!!!"

ALLELUIA....NONNA GIANNINA ....1 a 0 per me ce l'ho fatta a batterti con il mio ingrediente segreto....la pentala a pressione !!!!

I fagiolini SERPENTI ..erano appena colti , perciò più teneri di sempre avrei potuto anche rischiare di farli nella pentola normale....ma per carità.....non ci penso proprio  ah ah


INGREDIENTI
Fagiolini Serpenti
1 etto di macinato di vitello, se vi piace potete aggiungere mezza salsiccia
battuto di carota e sedano scalogno
passata di pomodoro o poca conserva se volete il sugo più scuro
sale  pepe olio 


Dopo avere fatto il battuto con gli odori mettere dell'olio evo nella pentola a pressione e far insaporire battuto e carne macinata,appena 
è pronta mettere i fagiolini serpenti ben lavati insieme  mescolare sale pepe, insaporire velocemente ed aggiungere un bicchiere di passata di pomodoro o mezzo bicchiere di acqua con dentro la conserva sciolta. Insaporire un minuto ed aggiungere acqua calda a ricoprire i fagiolini.
Chiudere la pentola a pressione e da quando fischia 15minuti e saranno perfetti!




Buon appetito con la vostra nonna Pat!!


10 commenti:

  1. I LOVE FOREVER pentola a pressione...... anche il mio ingrediente segreto e amore senza pari!!!!!!

    Io ho avuto l'insegnamento dalla mia mamma..... la usava anzi le usava perché ne aveva di varie capacità... tantissimo.... ed io non ho voluto essere a meno di lei.....
    pensa che ho una sua pentola a pressione che uso ancora..... e una enorme che mi ha regalata nuova..... che ho usato pochissimo perché enorme.... ma a me tanto cara anche se mi porta via molto spazio .....

    e come sempre con te i ricordi.... volano nel fischio e nel vapore.... di aromi attuali e vecchi.... anche se i ricordi non invecchiano mai....

    pa. grazie della ricetta .... i serpenti piacciono molto al mio Brontolo.... la sua mamma era esperta nel cucinarli....senzapentola a pressione..... io mai cucinati ne con ne senza..... ma c è sempre una prima volta.... tvb <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mariella tua mamma con una famiglia così numerosa , era molto organizzata e giustamente ne aveva di varie misure.Io pur non avendo una famigliona ne ho 2 ...di diversa misura.
      Prova a fare i Serpenti per il tuo Brontolo....ma farli uguali a quelli dell'infanzia è sempre impossibile , lì l'ingrediente segreto ...è la nostalgia♥Bacio Pat

      Elimina
  2. sei davvero un'enciclopedia! peccato che qua a Genova i serpenti non si trovino.....
    La pentola a pressione è un aiuto enorme, gigantesco...la utilizzo moltissimo! Già lo faceva mamma che, lavorando pure lei, aveva tempi abbastanza " ristretti". Buon fine settimana, qua è una bellissima giornata di cielo azzurro e venticello autunnale, ma il sole scalda ancora. Emanuela
    PS ho avuto problemi con la posta elettronica, perciò non so se la mia mail con due ricettine- ine strafacili e buone, a base di pesce, ti sono arrivate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Emanuela per le ricette viste adesso , facili e buone, le rifarò sicuramente!
      Quanndo eravamo ragazzi c'era quello sketch. ?.che diceva "NON MI PIACE LA PENTOLA A PRESSIONE, NON SI VEDE LA COTTURA"ah ah ricordi?
      Io a volte sbaglio per la fretta ma ormai sono così abituata ad usarla , che ogni volta la apro, un po'dubbiosa di averci dato..mi meraviglio che sia perfetto ah ah
      Qui è un caldo che si muore...umido ed appiccicoso W il mare ! Bacio Pat♥

      Elimina
  3. daniela giovannini20 settembre 2014 14:18

    cara Pat...le stringhe.....così le chiamiamo noi a Montecatini, sono una delle cose che più ci piacciono. Io le faccio con il battuto degloi odori come fai tu, senza macinato, aggiungendoci i pelati e cuocendoli nella padella.....non ho mai provato la pentola a pressione perchè ho paura che cuociano troppo e a noi piacciono un po' aldente!!!!! le stringhe che hai fotografato devono essere state buonissime perchè piccole come piacciono a me....a volte le trovo molto grosse ma non le compero perchè mi piacciono piccole e tenere...proprio come quelle della tua foto.....un altro particolare, io prima di cucinarle le taglio all'incirca della lunghezza di un fagiolino.....ahahahaha...ognuna di noi si porta dietro le tradizioni di una nonna GIANNINA!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cioa Daniela è stata una fortuna trovarle al mercatino Km 0 che c'è la domenica mattina in centro anch'io come te se son duri e scuri non li compro.
      Ti confesso che a volte li taglio , ma per il blog erano più belli lunghi e poi ....la nonna Giannina, di mio marito li lasciava lunghi ah ah ormai l'ho imparato a memoria ah ah
      Buona serata bacio Pat ♥

      Elimina
  4. Pat , lo sai ,io non conoscevo i fagiolini serpenti ,in Liguria li ho visti solo quest' anno ,infatti ne ho portato alcuni che mi ha voluto regalare la solita Mirella......farò sicuramente la tua ricetta !!!
    Come sempre ,grazie Pat !!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tiziana, penso che quesi fagiolini vengano dalla tradizione toscana,ma non ci giurerei !!Tu che sei una grande esperta della pentola a pressione...la farai ballando ah ah bacio grazie a te Tiz !!

      Elimina
  5. Cara Pat! Qui da me non si trovano questi fagiolini. Potrò usare quelli normali che sono qua: lunghi e fini. La pentola a pressione non l'ho usato mai e mai la userò. A mia madre è esplosa (io era ancora piccola) e abbiamo avuto tanta paura. Mi ricorderò sempre quel momento. Meglio fare nella pentola normale Poi, come tu ben sai, io uso molto il mio amato Bimby. Ma i fagiolini non li ho mai cucinato in quella meravigliosa macchina. Buona serata mia cara amica. <3

    RispondiElimina
  6. Ciao marcella ...che paura se scoppia la pentola apressione ...prima accadeva spesso ...spero che non mi capiti mai !! La mia qualche giorno scoppierà ...perchè la faccio stancare tropo ah ah !!
    Se vuoi seguire la ricetta con i fagiolini verdi normali, burrini... è ugualmente ottima !!
    Baci buona serata Pat <3

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...