domenica 12 ottobre 2014

Ed arrivò il giorno del ritorno a casa

Non avrei mai voluto che finisse quell'estate del 1957!
Era iniziata malissimo...il 19 giugno la mamma era volata in cielo....

Io ero stata tutto il periodo estivo a casa dei miei adorati zii e nonne, un po' a Ponte a Mensola, un po' a Bellariva a casa della nonna Beppina !
Il babbo non aveva mai lasciato la casa di via del Ghirlandaio, veniva a pranzo, a cena dove mi trovavo io, ma tornava sempre a dormire a casa nostra.
Io non ci volevo tornare in quella casa, ma il 1° ottobre sarebbe ri-iniziata la scuola e la mia cara maestra Flora Cavallo Falqui, mi stava aspettando.
Era anche venuta a trovarmi a casa della nonna Olimpia, e mentre mi aveva portato a fare una passeggiata lungo il fiumicciattolo Mensola abbracciandomi , mi aveva promesso, che si sarebbe sempre occupata di me fino alla fine delle elementari!!
Era sempre vestita di nero...non ricordo se aveva perso un figlio, ma non mi faceva tristezza vederla con quei vestiti lunghi neri..ci ero abituata!

Non ero invece abituata a vedere la nonna Beppina, tutta vestita di nero, perfino gli orecchini che portava sempre gli aveva fatti rivestiti di stoffa nera, lei che amava colori sgargianti, che aveva sempre una risata allegra ...era diventata un fantasma tutto nero ...e non rideva più, sorrideva solo a me abbracciandomi spesso ..e ripetendo continuamente "Se non ci fossi tu amore mio, saprei io cosa fare"..io non capivo bene...ma immaginavo cosa avrebbe voluto fare purtroppo!!
Il babbo, in qualsiasi modo fosse vestito, si metteva un bottone nero attaccato alla giacca, era così che per un anno, si celebrava il lutto di una persona cara.

Il babbo voleva che tornassi a casa qualche giorno avanti la scuola, per riabituarmi alle nostre cose, ma io non volevo più niente di quello che c'era in quella casa...perché sapevo...  che non avrei più trovato niente di quello che avevo lasciato, perfino i mio adorato cane Lampino, non ci sarebbe stato più, il babbo durante l'estate lo aveva portato da un contadino, perché non ci poteva stare dietro e le nonne con tutto l'affetto che avevano anche per lui, non se la sentivano, di dover seguire anche il cane.

Avevano deciso durante l'estate che sarebbero venute 3 giorni una e 3 giorni un' altra a settimana, per accudire me ed il babbo....che non voleva assolutamente sapere di spostare uno spillo da quella casa ..
Doveva rimanere tutto come era stato quando c'era LEI...perfino i vestiti nell'armadio, il suo spazzolino da denti, le sue scarpe bianche che la famosa mattina erano sulla finestra di cucina ad asciugare, perché la sera prima la mamma le aveva pulite dando la "Biacca" ...una specie di pasta per pulirle che dovevano asciugare tutta la notte !! TUTTO UGUALE ...come se Lei dovesse tornare da un momento all'altro.

Io stavo tanto bene a casa delle zie...ma alla fine con tutto il loro amore mi convinsero a tornare, non potevo lasciare il babbo solo, aveva bisogno di me!
Durante l'estate aveva messo in camera una foto della mamma in costume che ha tenuto fino alla fine dei suoi giorni ...ed aveva fatto  fare un busto di creta, raffigurante il suo volto, per illudersi di poterla ancora accarezzare.

Quando a forza tornai in casa, mi sembrava una casa estranea, non c'era più la musica che Lei sempre ascoltava, non c'era più il cane che abbaiava, non c'era la cugina Cosetta, che veniva a prendere il thè, non c'era più la Marisa chiamata Maria...che si era sposata....ma entrando in quella camera c'era quel busto BRUTTO...di Lei che mi faceva paura.


Il babbo s' ingegnava con tutto l'amore del mondo a dirmi che avrei dovuto andare ogni tanto a farle un saluto...in fondo rappresentava la mamma....ma io NON LO VOLEVO ASSOLUTAMENTE GUARDARE!!! Lo ha tenuto sul cassettone della sua camera tutta la vita, credo che ogni sera ed ogni mattina lo salutasse...ma io non mi ero mai abituata a quella Statua, entravo ed uscivo da camera sua senza guardarlo.

Quando 6 anni fa il babbo è morto ed ho vuotato la sua casa, guardando questo busto, mi sono chiesta se prendere un martello e farlo finalmente in mille pezzi....per vedere se con lui se ne fosse andato anche tutto il mio dolore.  Forse lo avrei fatto se mio marito non mi avesse detto:
" Ma come, proprio tu che preghi davanti ad una statua di un santo o di una Madonna, anche quelli sono di creta!... perché non lo porti a casa e ci pensi un po' prima di farlo in mille pezzi !!!"
Ho messo il BUSTO della mamma accanto alla Madonna della nonna Olimpia, a Padre Pio di cui sono tanto devota...e da 6 anni ogni giorno le dò il buongiorno, e l'accarezzo la sera....

Forse il babbo lo sapeva oppure lo sperava, che un giorno mi sarei riconciliata con quella "FINTA MAMMA" ....a cui da 6 anni...grazie alla sensibilità di mio marito, ho imparato a voler bene!

Buona domenica dalla vostra nonna Pat❤

25 commenti:

  1. LeggerTi e..... seguire il filo dei tuoi ricordi.....
    Guardare il busto della tua mamma e ritrovarci tutti i baci della buona notte e del bungiorno ma soprattutto la grande tenerezza che ha avuto dal tuo babbo!!!!
    Grande marito Bruno tuo.... Certamente mamma è stra felice di avere dopo quelle dell'amato marito... le coccole della sua Pat... nonnacantastorie ... che OBBLIGO a cantarne tante altre..... perché come in tutte le storie che si rispettino.... dopo la pioggia TORNA il sereno !!!! Ti seguiamo in questo tratto di ...temporali..... dai ehhhh non mollare la TUANOSTRA terapia!!!! un bacio pieno di tenerezza a te e uno alla tua mamma..... <3 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mariella ...come ho scritto in bacheca avevvo quasi paura a leggere i vostri commenti che prima per allentare la tensione mi sono messa a cucinare ah ah....ma come faccio a non commuovermi leggendo ciò che mi scrivi ???...Ce la farò ...con tutto questo amore che ricevo ce la farò !!!
      Grazie cara mia amica -sorellale tue parole sono sempre terapia per il mio cuore !!
      Ti voglio bene tua Pat <3

      Elimina
  2. Patrizia ti sto scrivendo mentre le lacrime mi8 scendono lungo il viso- Patrizia ti voglio bene- sei una donna MERAVIGLIOSA - il tuo cuore nonostante tutto non si è indurito ma è sempre stato pieno di amore che hai donato alla tua famiglia ai tuoi amici - ciao cara e ti ripeto TVB

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara dolce la mia Gabriella ...mi dispiace tanto di averti fatto piangere ...!! E' anche questo il motivo per cui sono perplessa se continuare , non voglio farvi piangere ancora molte altre volte ...ma poi mi sono detta che in fondo cosa sono 8 anni tristi in confronto alla gioa che ho ricevuto dalla vita ..con la mia famiglia e con amiche stupende come ho trovato !! Anch'io ti voglio tanto bene ..sei lontana , ma molto vicina ...lo sento un grande bacio Tua Pat <3

      Elimina
  3. Ma quanto amore hai??? Ne sei proprio piena da tutte le parti... E ne dai via a piene mani!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Valentina, grazie sono una donna molto fortunata ..nonostante abbia avuto qesto intoppo nel corso della vita ...poi la vita mi ha ripagato con la famiglia e le amiche carissime come te ...un grande bacio tvb tua Pat <3

      Elimina
  4. Cara Patrizia!Sto piangendo!ti immagino bambina e immagino cosa puo' essere stato!Per fortuna hai avuto l'amore delle zie,delle e da grande quello di tuo marito e sei riuscita a crearti una bella famiglia e ora hai tanti nipotini!Anch'io avrei odiato quel busto,è difficile per una bimba capire!Ora con la maturità è diverso!La vita ci mette sempre a dura prova,non bisogna mollare!Ti abbraccio,forte,forte,Rosetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dolcissima Rosetta....è vero, non bisogna mai mollare , le prove sono tante ed io nonostante tutto ho avuto tanto amore da babbo , nonne e zii...poi la MIA FAMIGLIA...che per me è il centro del mondo! Ora voglio bene a quella statua ...e la mattina quando esco di casa, non posso ogni giorno non lasciarle una carezza ...come si cambia ...ma la vita è bella per questo !!!
      Ti abbraccio forte cara dolce amica e grazie per essere sempre qui la domenica a farmi compagnia tua Pat <3

      Elimina
  5. daniela giovannini12 ottobre 2014 10:31

    con grande commozione ti ho letta anche stamani....tu sai che aspetto questo appuntamento domenicale con grande gioia e anche stamani, nonostante la tristezza che traspare in ciò che racconti.....sono felice di aver condiviso con te questi tuoi ricordi......La vita a volte è dura, specialmente se colpisce il cuore di una bambina come eri tu allora....ma tutto l'amore che ti ha circondata è servito a renderti forte e generosa nei tuoi sentimenti e a fare di te quello che oggi sei.....una donna completa.....moglie, mamma, nonna, amica stupenda.......SEMPRE PIU' FELICE DI AVERTI CONOSCIUTA!!!! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La mia dolce Daniela ....ti conosco da poco , ma per me è come averti sempre conosciuta !! Traspare dalla tua persona tutta la sensibilità che possiedi e che sai trasferire nelle parole che sempre sai trovare per consolarmi !! Mi dispiace sapere che vi farò ancora commuovere , ma con tutto l'amore che ricevo in questi commenti , non posso abbandorare questo appuntamento domenicale che tu aspetti e che anche io non riuscirei a farne a meno!! Ti abbraccio forte ..con tutto il bene che ho imparato a volerti Tua pat <3

      Elimina
  6. Leggerai è conocere tutto l'amore che hai ... Vorrei abbracciarti e sono felice che al tuo fianco ci sia un uomo tanto sensibile e tanto innamorato ... Il busto di tua mamma è una presenza materiale quasi divina, ma io da sempre sono convinta che l'unico privilegio di essere figli e figlie è sapere che nostra madre è per sempre perché noi in quel corpo ci siamo stati. Noi in quel corpo siamo stati custoditi, nutriti, amati... ❤️ ti abbraccio cara Pat ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima elina . come ono tata contenta di conoscerti sabato scorso <3 Tutti abbiamo dovuto attraversare prcorsi difficili nella vita prima o dopo ,,,lo sai bene, ma l'importante è uscirne rafforzati ! Mio marito ..lo so sicuramente che me lo ha messo al fianco mia mamma ...lui a proposito del busto dice che preferisce avere la statua della suocera in casa che la suocera vera ah ah Tanto per sdrammatizzare !! Quello che dici è vero ..i 9 mesi che rimani in quel corpo .. rimangono tutta la vita un legame indissolubile ! Ti ringrazio tanto per le tue belle parole e ricambio il tuo abbraccio con tanto tanto affetto tua Pat <3

      Elimina
  7. eccomi qua, ti aspettavo, sai? Aspettavo la dolcezza delle tue parole e dei tuoi ricordi , che sanno scavare nell'anima di tutte noi, AMICHE, che ti leggiamo..
    Grazie, amica bella. E, posso dirti? Mentre leggevo, con il groppo in gola, ti stringevo la mano forte e ti stavo - come dico io - seduta sulla spalla, accarezzandoti i capelli.
    Sei una persona BELLA. Sono felice di averti trovata così, per caso, cercando una ricetta. Ma il caso non esiste. Nulla succede a caso. Egoisticamente so che avevo bisogno di trovarti. E so che, scrivendo, forse riuscirai a buttare fuori questo macigno di ricordi. Perchè sai una cosa? Il dolore, condiviso con chi ci ama, diventa più leggero. E noi, tutte noi che siamo qua con te, ti amiamo e ci prendiamo volentieri un pochino del tuo dolore di bimba addosso. E ti amiamo per la persona bella che, anche attraverso il tuo dolore, sei diventata. Emanuela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Emanuela ...sono tanto contentache ci sia stata una ricetta a fare da galeotta aquesta bellissima amicizia che si è fornata tra noi ! Bello saperti seduta sulla spalla ..come l'Angelo Custode !! Sono contenta se l'esserci trovate può essere di aiuto anche a te in un momento in cui ne avevi bisogno ...Mi dispiace di recare tristezza a chi mi legge , ma se continuerò a scrivere per 8 anni ...non è stato un bel vivere nè per me nè per mio padre...Poi ho messo su Famiglia ...ed è tornato il sereno! Spero tanto che torni il sereno nella tua martoriata città ...mi dispiace tanto che dobbiate nuovamente subire questo dolore per colpa di tante negligenze !! Grazie cara amica mia... per me non sei più misteriosa ...pur non conoscendoti fisicamente conosco bene il tuo cuore e so che ci vogliamo molto bene !! un abbraccio tua Pat <3

      Elimina
  8. Sono qui, ti tengo le mani nelle mie: il rimpianto di non aver mai più sentito la sua voce, le sue carezze, di non aver più goduto della sua bellezza interiore è grande, lo percepisco.
    Lei è con te in ogni istante, non ti ha mai lasciata, lo sai, lo senti.
    E' felice!!! (non "contenta") perchè ce l'hai fatta, sei la figlia che lei avrebbe voluto tu fossi.
    Quel busto che non rende giustizia al suo charme è prezioso, perchè racchiude l'amore di mamma e papà.
    Bacioni amorosi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Piera carissima ..sento che mi stai tenendo stretta ed io rimango a farmi coccolare !!
      Sicuramente quella Statua è diventata un pezzo molto importante della mia vita ... so che Lei sarebbe stata fiera di me , perchè io qualsiasi cosa che ho fatto nela vita ,l'ho fatta pensando di renderla orgogliosa di cosa stavo facendo !! E molto è stato merito suo che mi è stata ogni momento al fianco...Fin da ragazzina le mie amiche mi consideravano la più giudiziosa ...ma non ero io era Lei che mi aiutava ad esserlo !! Ti abbraccio forte e spero di farlo presto dal vero...se ti vedrò !! Grazie sei un amore tua Pat <3

      Elimina
  9. Carissima mia Pat! Ti rispondo soltanto ora perché sono andata al mare a fare un bel pranzetto (ristorante siciliano: mangiato pasta con le sarde che adoro). Come sempre mi sono commossa: come descrivi bene la tua cara mamma e il vuoto che ha lasciato. A 6 anni deve essere terribile non avere più la mamma vicina. Ma sei una donna forte e hai una splendida famiglia accanto che ho avuto la fortuna di conoscere. Sono felicissima di essere tua amica e ho solo un grande rimpianto non abitare più vicino a te per poterti fare una visitina al negozio ogni tanto. Un abbraccio stretto stretto! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Marcella ..qui è un caldo soffocante , ma umidissimo !!
      Peccato che stai così lontana sarebbe bello averti qualche volta qui per stare un pò insieme ...è vero la mia famiglia è numerosa ...e mi è stata sempre vicina ... era il sogno della mia vita formare una grande famiglia e la mia mamma sicuramente ...mi ha aiutato molto .!!
      Ti mando un grande bacio un un affettuosissimo abbraccio tua Pat <3

      Elimina
  10. Patttttttttttttttttttttt ti è arrivato il mio commento? non lo vedoooooo helppppppp

    RispondiElimina
  11. ❤ sto seguendo la tua storia con un anno di ritardo rispetto alle tue amiche...e quindi ho la fortuna di leggere il loro affetto nei tuoi confronti...e le tue risposte dolci e sensibili...
    Grazie per aver continuato così ho potuto conoscerti e amarti
    avere il tuo affetto
    Sai cosa mi ha colpito di più? Tuo marito. ..una persona speciale che ti ama e ha avuto la sensibilità di capire che sarebbe stato un errore a rompere il busto della tua mamma....ricordo di lei e del tuo papà....un bacio nonna Pat ♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Katia, mi fa molto piacere sapere che mi leggi ed è davvero bello anche per me rileggere racconti e commenti.Ti svelero'un segreto li rileggo tutyi i racconti, ma questo non sono riuscita a rileggerlo...forse lo farò un giorno che me la sento, ma è stato veramente tanto duro per me mettere nero su bianco , ciò che ancora non so se ho accettato.Non me ne sono mai fatta una ragione di questa perdita, anche se sono molto positiva ed ho tanto amore intorno a me...ma quel giorno non posso mai ricordarlo senza piangere!
      Grazie ti abbraccio forte

      Elimina
  12. E' un piacere leggerti. Purtroppo si rimane "orfani" per sempre. Un abbraccio affettuoso. Arcangela

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...