domenica 18 gennaio 2015

Secondo appuntamento "Dite la vostra che ho detto la mia!!"

Chi ha letto i miei racconti, avrà capito che sono stata una bambina molto giudiziosa, a parte l'episodio che vi ho raccontato domenica scorsa (se ve lo siete perse,  LO TROVATE QUI ), ma sia nell'infanzia che nell'adolescenza giudizio ne avevo parecchio!
Vi ricorderete che quando c'era la mamma ed anche dopo, cercavo sempre di comportarmi con serietà!!

Dopo sposata, sarà stata la libertà che ormai mi sentivo dal babbo, sarà che eravamo dei ragazzi, ma sia io che mio marito, siamo stati una coppia molto azzardosa, creativa, facendo anche vari sbagli !
I nostri genitori,compreso il mio babbo che finalmente il giudizio l'aveva messo ah ah, ci brontolavano spesso per la vita che conducevamo, per i viaggi che facevamo, per come eravamo permissivi con i figli!!
Noi non ce ne curavamo molto, ci piaceva quello che facevamo e ci sembravano antichi!!

Dai nostri figli abbiamo avuto molte soddisfazioni e questo ci ha fatto credere che la fiducia e la libertà che abbiamo dato loro, (poiché noi non l'avevamo avuta) sia stata la strada giusta da seguire.
Ma la cosa buffa è che se parliamo con loro, dicono che siamo stati troppo permissivi, troppo "figli dei fiori" e che loro ai propri figli daranno meno libertà di come abbiamo fatto noi!!
Ah ah ah allora non ne indoviniamo una ...prima ci brontolavano i genitori ...oggi ci brontolano bonariamente i figli....CAPITA ANCHE A VOI nonne, mamme, figli o figlie ?
Il fatto è che ormai non cambieremo più e come hanno fatto prima i nostri genitori, ora saranno i nostri figli a rassegnarsi ad accettarci ed amarci per come siamo  !


Aspetto vostre risposte... "DITE LA VOSTRA CHE HO DETTO LA MIA "

Buona domenica dalla votra nonna Pat


19 commenti:

  1. daniela giovannini18 gennaio 2015 07:10

    Cara Pat, come vedi anch'io sono mattiniera......stamani che potrei dormire un po' di più mi sono svegliata prima del solito ed è già una mezz'oretta che gironnzolo per casa!!!!! Ho acceso il PC e subito ho trovato te a farmi compagnia ed allora approfitto per risponderti subito!
    Mi ricordo un detto di mia nonna che diceva spessissimo:" Quando ero giovane comandavano i vecchi, ora che sono vecchia comandano i giovani.....e a me non è mai toccato!!!!!".
    Penso che sia un po' così per tutti in qualsiasi tempo si sia vissuto....bene o male ciascuno di noi ha dovuto dipendere dalla sua famiglia d'origine prima...... e poi ha dovuto fare i conti con le esigenze della nuova famiglia che si è creata.
    L'importante io credo sia il fatto che tirando le somme della propria vita uno possa dire di averla vissuta intensamente e con passione....che guardando nel proprio guscio casalingo possa essere soddisfatto dei risultati raggiunti e che l'amore che ha dato abbia dato i suoi frutti. Poi le contestazioni dei figli anche nei miei confronti sono quotidiane....ormai non ci faccio più caso.....fanno parte di un clichè generazionale....oggi a me e domani a loro!!!!!!
    Buona domenica a te e a tutta la tua splendida famiglia!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Daniela ti ho risposto, ma non è stato pubblicato nella finestra addetta alle risposte è andato inbasso spero che tu vede comunque il mio commento bacio

      Elimina
  2. Io, appena alzata, apro il pc e già trovo il tuo blog. Che dire: io non ho figli e non posso fare paragoni. Io, come te d'altronde, eravamo molto controllate dai genitori. Soprattutto dal mio papà italiano. Mamma, da olandese, non era così. Poi il bello è che in Olanda potevo uscire (sempre fino ad una certa ora), ma quando eravamo d'estate in Italia dai nonni guai!! Controllatissima e mai da sola la sera a ballare proprio sotto casa.Doveva fare vedere ai suoi che era severo con noi. Che tempi, oggi tutto è cambiato (non so se in meglio). Buona domenica mia cara amica. Un abbraccio dalla tua Prezzemola alias Marcella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Marcella, tu hai vissuto una gioventù con due esperienze deve essere stato, stimolante e contrastante contemporaneamente ma ti hanno dato il modo di scegliere e capire di più cosa volevi e come potevi raggiungerlo.Quando scrivi, pur parlando molto bene dell'Olanda , ti sento più italiana, perciò chissa che non sia stata predominante su di te l'insegnamento più rigido ricevuto qui.
      Forse hai stimato di più chi ti controllava, di chi ti lasciava libera.......e sei diventata la splendida Prezzemola che abbiamo conosciuto noi amiche di fb ah ah
      Buona domenica un abbraccio Pat

      Elimina
  3. Buongiorno Daniela , stamattina facciamo colazione insieme ed è un vero piacere!
    Anche la mia nonna usava il solito detto della tua , come anche è una ruota che gira , oggi a me domani a te!
    La saggezza dei popoli è veramente costituita dai proverbi e come abbiamo sperimentato noi pur avendo figli da giovani e credendo di essere moderni, questa divergenza generazionale esisterà sempre.
    Io comunque, privata come tutta la nostra generazione, di molta libertà, credevo che darne ai miei figli, fosse un segno di fiducia nei loro confronti, gli ho controllati a distanza, ma lasciati molto liberi di scegliere!
    Comunque come saggiamente dici tu i risultati ci hanno dato ragione!
    Buona giornata e buona domenica a tutti voi, uncaro abbraccio Pat

    RispondiElimina
  4. Buongiorno:)) Anche i miei genitori erano permissivi, Avevo tutta la libertà che volevo. Di uscire , di frequentare chi volevo e di tutto di più. Le mie amiche mi invidiavano io invidiavo loro. In particolare due sorelle: mamma papà quattro figlie. era un calore famigliare che amavo molto ...la mamma che le aspettava alzate al ritorno , le raccomandazioni, le litigate...a casa mia si era più"liberi" ,quello che facevamo io e mio fratello andava quasi sempre bene . Hmm..ci soffrivo da morire. Attiravo l'attenzione in mille modi ma niente!! Oggi con i miei figli sono una via di mezzo: cerco il dialogo ,il confronto. Li lascio sbagliare ma vigilo e intervengo se occorre. Si, sbaglio anch'io ma sono dell'idea che si possa sempre recuperare in tutto e per tutto. Buona giornata Pat, qui oggi c'è un sole bellissimo. a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Nicoletta , da noi si dice chi ha pane non ha denti ah ah
      I tuoi gentori ti lasciavano libera e tu volevi essere punita, non sei la sola ho visto molti casi come i tuoi ma io sorvegliavo, stavo alzata ad asppettare magari solo per sentirmi dire Uffa , ma sei ancora sveglia, anche se era solo perché stavo in pensiero.
      Hai figli ancora troppo giovani per poter tirare le somme sei in pista adesso.
      Buona fortuna avere figli adolescenti è un lavoro bello duro ah ah Buona domenica Pat

      Elimina
  5. Non ho mai commentato ai tuoi post, ma questa volta non posso esimermi dal farlo!
    E' vero, siete stati dei genitori molto permissivi, e devo dirti la verità, non meritavo sempre di quella fiducia, però grazie a voi mi sono divertita tantissimo, e con voi ho visto e viaggiato tanto, se i nonni vi rimproveravano perché avevate poco giudizio o le "mani bucate"...bhé io vi ringrazio, perché dei genitori migliori non avrei potuto averli.
    Sicuramente le mie figlie faranno meno "bella vita" di come ho fatto io con voi, che ancora adesso da qualcuno in casa venite definiti "avventurieri" ahahahahah ...ma vi prego...non cambiate mai! (anche perché ormai che senso avrebbe!!!...;) )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fatanto piacera cara Erikina avere un tuo commento , parlando di genitori e figli chi più di una figlia può giudicare! Tu grazie e noi ti sei divertita tanto, noi ci siamo divertiti con voi....poco giudizio e mani bucate un po'i nonni avevano ragione, ma la vita è una sola e vissuta dopo tante rinunce e disgrazie avute in gioventù , noi che ancora oggi siamo in pista ed ogni giorno dobbiamo metterci in gioco a questa età. ...pensa come eravamo incoscenti e veramente avventurieri in gioventù !
      Sarà difficile cambiare proprio adesso ora che ho la tua conferma scritta che siamo stati dei buoni genitori ah ah Con tanti sbagli che abbiamo fatto , lanostra famiglia è il miglio successo che potessimo sperare! Un grandissimo bacio muma tua❤

      Elimina
  6. come mi ritrovo nelle tue parole, cara Pat! I miei figli, ridendo, dicono a me ed al papà la stessa cosa........Giulia, un giorno, mi ha detto di non aver anvora capito se eravamo davvero così fiduciosi o....due perfetti incoscienti! Anche noi ci siamo sposati giovani, senza una lira bucata ( Paolo si laureò 15 giorni dopo il nostro matrimonio!!) e, in quattro anni, avevamo tre figli!Però ci siamo divertiti un sacco ed i ragazzi ricordano ogni vacanza in campeggio ( in tenda, pensa, avevamo un " accampamento"), ogni estate in montagna le mostre viste ( Paolo è un grande esperto di storia dell'arte), le città visitate dormendo negli ostelli per risparmiare.
    Posso dire, con grande orgoglio, di avere tre figli davvero in gamba! Un abbraccio Emanuela
    PS e quante volte ci siamo sentiti dire dai nonni che davamo loro troppa libertà.......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero Emanuela le nostre storie sono un po'simili, anche noi abbiamo fatto tanto campeggio .
      portato Erika a 15 giorni in roulotte ed poi con il camper abbiamo girato tutta l'Europa.
      I nostri 2 figli sono il più grande successo della nostra vita nipoti inclusi.
      Mi rendo conto che loro sono molto più giudiziosi di quanto lo eravamo noi e quest mi rende immensamente orgogliosa e mi fa tornare bambina....tanto ora so che ci sono loro a proteggermi ah ah baci Pat

      Elimina
  7. GIORNOOOOOOO ..... Pat e mike tutte
    Io nata LIBERA.... Cercata la libertà sempre e comunque....
    Figlia abbastanza ribelle.... genitori avanti con gli anni che però hanno avuto il sostegno per seguire la mia crescita... dei fratelli...due..maschi più grandi!!!!
    Rivoluzionaria e sempre orientata contro i Mulini a vento... ho dato del filo da torcere a questi miei due Angeli... che a loro volta oltre che coccole mi hanno dato anche dei bei e sonori scappellotti ... Ora con il senno di poi dico che mi hanno fatto solo bene... anche se al momento oltre che male mi facevano cercare ancor + la libertà!!!! Sono fuggita a cavallo della bicicletta per le strade del mio quartiere B. Venezia... assieme al gruppo di mie mike... ribelli come me!!!! Poi cresciuta... ho cercato la libertà alla guida della mia FAVOLOSA 500 BIANCA.... Da li in poi.... vista la mia maggiore età... il controllo si è attenuato e sono stata libera di SBAGLIARE... ma come si sa è sbagliando che si IMPARA.... Ho picchiato la 500 e la testa in qualche muretto ma per fortuna senza farmi troppo male...
    Libertà voluta e conquistata .... e poi eccomi mamma... forse all'inizio ancora troppo figlia per essere veramente mamma... e ancora è arrivato l'aiuto vero e amoroso da parte di tutta la mia MERAVIGLIOSA FAMILY.... il ritrovarmi meno ribelle e tanto bisognosa dell'amore dei consigli di mamma... che pur avanti con gli anni mi ha aiutata incondizionatamente fino a che è stata in grado ... a farmi finalmente maturare (maturano anche le nespole) ....

    Ora parlo al plurale.... Siamo stati genitori per i ns due figli complementari.... Io troppo permissiva e lui risoluto!!!! I miei no si trasformavano nel giro di 10m in si... mentre i no o i si di Beppe... VERAMENTE BABBO meraviglioso.... senza essere mai ne troppo buono ne troppo cattivo ne troppo permissivo... ma risoluto... ha fatto si che Silvia e Simone siano cresciuti bene (forse anche perché cq non hanno eredito da me la parte ribelle) liberi di prendere le loro decisioni , di avere la loro libertà di movimento e di pensiero... ma sempre tenendo conto di essere parte di una family alla quale dovevano rispetto e lealtà......Ora sono a loro volta genitori.... dei miei due cuccioli.... genitori attenti e maturi... bravi ragazzi... e questo non solo certamente per come sono stati allevati... ma anche per la loro intelligenza e senso di responsabilita'

    La vita è una ruota che gira..... ora alla mia venerenda età mi ritrovo ad essere leggermente tornata figlia... figlia di mia figlia ahhhh che pur essendo oltreoceano... segue le mie giornate con molta attenzioe... incitandomi sgridandomi osservandomi ahhhh ed io ritorno ancora una volta ad essere ribelle e a cercare di scappare dal suo stretto controllo!!!! ahhhhh inutile dirvi quanto la AMO.....

    Concludo pensando ai miei cuccioli... hanno la vita da Imparare.... Hannoi loro genitori che nel bene e nel male saranno loro vicini .... daranno loro gli insegnamenti che riterranno giusti!!!! Io da nonna insegnerò loro ad avere la mente FREE....

    Dai ai figli ALI per volare.... e radici per TORNARE.... ne sono convinta
    Buona domenica mike tutte della casa Tangocci... come sempre non rileggo... scusate errori e frasi sconnesse ma scrivo sempre di getto.... e rileggo solo quando ho postato... ahhhh vedi mai che altrimenti mi verrebbe la voglia di cancellare ahhhh

    RispondiElimina
  8. Ciao Mariela, come non immaginarti ribelle, solo un maledetto toscano ti poteva domare ah ah
    Quando i miei figli erano piccoli ero molto severa , per l'educazione, per il comportamento a scuola, ma durante la lro adolescenza poiché li vedevo molto in gamba entrambi, ho lasciato le redini seguendoli sempre con occhio vigile da lontano.Avendoli avuti da molto giovani come dice Erika sopra, ci siamo tanto divertiti insieme e sono molto contenta dei risultati ottenuti.
    Vedo che sono genitori molto attenti e razionali ed anch'io come te oggi comincio a sentirmi figlia di mia figlia e so che io e il loro babbo abbiamo fatto un bel lavoro.
    E........la storia continua un bacio Pat

    RispondiElimina
  9. Carissima Pat, carissime amiche,
    Ho voluto aspettare prima di dire la mia esperienza perché ho sentito la necessità di riflettere molto
    Su di un argomento così importante.
    Sono stata una figlia liberissima, ho studiato all' estero, ho avuto tate e soprattutto una nonna estremamente amorevole che mi ha seguito in silenzio sino alla sua morte, io sono stata l'ultima persona che ha invocato nell'attimo della sua morte.
    Sono stata amata, molto amata ...ma l'ho scoperto tardi!
    Pensavo spesso che la libertà, il denaro, la possibilità di viaggiare e prendere qualsiasi decisione che mi riguardasse in modo autonomo, fosse, da parte dei miei genitori, un modo per lavarsi la coscienza perché non potevano dedicarmi il tempo che avrei voluto
    Da bambina giocavo sempre alla famiglia povera, nel giardino di casa avevo una capanna che era l'invidia di tutte le mie amiche, ed io, invece di giocare alle principesse, giocavo alla " povera"
    Si, io ho sofferto troppa libertà ! Avrei voluto più interesse da parte dei miei genitori per le mie piccoli e semplici necessità quotidiane, ma loro non avevano tempo, dovevano portare avanti le aziende " affinché a te non manchi nulla!" ...ma mi mancavano loro !
    Quando ho incontrato Sandro, ho creduto che la mia vita avrebbe potuto prendere il verso che a me piaceva...e così è stato, ho seguito mio marito posso dire quasi in capo al mondo e da soli abbiamo fatto il nostro cammino.
    Con le nostre figlie siamo sempre stati genitori presenti a volte anche troppo, ma abbiamo dato loro molta, moltissima fiducia.
    Abbiamo cercato di essere sempre al loro fianco anche quando non ne abbiamo condiviso le scelte, siamo stati i genitori dell'esempio, comportandoci con loro come avremmo voluto che loro si comportassero con il prossimo......abbiamo fatto bene? Abbiamo sbagliato? ...non lo so, so di certo che le abbiamo sempre messe al centro della nostra vita senza essere al loro servizio ma al loro fianco.
    Ecco, scusate, quando parlo dei figli, da Cornelia quale sono, perdo la viae divento davvero logorroica !
    Forse sono andata anche fuori tema, allora vi dico : ho dato alle mie figlie la massima libertà ma non come l'avevo avuta io, seguendole passo passo, intervenendo quando sono stata interpellata e soffrendo da morire quando sono stata accantonata ma dicendo loro sempre la stessa cosa: seguite i vostri sogni!!!!!!
    Scusate amiche mie il grande spazio che mi sono presa ,corro via e, come Mariella ,è meglio che non rilegga se no....................😘😘😘😘😘😘😘😘

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tiziana hai scritto un bellissimo racconto !
      Io ho lavorato sempre ma non ho mai delegato ad altri l'educazione e gli insegnamenti dei miei figli, come hanno fatto i tuoi genitori.
      Prima chi era ricco pensava che con i soldi si potesse comprare anche la felicità per i figli noi non
      siamo mai stati ricchi abbiamo sempre lavorato per togliere le soddisfazioni ai figli, come del resto hai fatto tu e tuo marito.
      Ed oggi riceviamo il frutto del tempo loro dedicato perché abbiamo figli molto bravi ed in gamba!
      Grazie del tuo bellissimo racconto un grande abbraccio Pat❤

      Elimina
  10. Pat, grazie a te per averci ospitato nel tuo salotto virtuale a parlare di noi...sai scrivendo sono uscite cose di cui non mi ero mai resa conto!!!
    Un bacione amica mia, ti voglio bene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Tiz, è vero scrivere serve a tirare fuori da se stessi sentimenti e vita vissuta che spesso non ricordiamo fino al momento che li facciamo uscire dalla nostra penna
      Ho capito dai miei racconti quanto sono stata amata dai miei familiari durante l'infanzia cosa che così a mente ferma nonsarebbe venuto fuori.
      Comunque se vogliamo farci una risata ..a parte Daniela e Marcella .....siete andate fuori tema ah ah
      Nessuno a risposto alla domanda se i vostri figli vi brontolano ah ah Furbine eh!!!!!!!
      Grazie comunque questo salotto con tutte le sue chiacchiere è molto familiare come lo volevo!
      Un bacione pieno di bene tua Pat❤

      Elimina
  11. oggi voglio ringraziare te e tutte le altre amiche per gli spunti di riflessione così belli che nascono da ogni singola parola! Bello riflettere, tra ricordi e risate......
    Ed oggi voglio anche annunciarti che......DIVENTO DI NUOVO NONNA!!!!!!!La mia Giulia ( detta anche Microba) aspetta il secondo bimbo (....a questo punto spero sia una bimba....)
    Non sto più nella pelle dalla felicità ed avevo proprio voglia e bisogno di dirtelo, di dirlo a tutte voi.
    Un grande abbraccio Emanuela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Emanuela di questasplendida notizia !NUOVAMENTE NONNA....bellissima gioia......
      Ti auguro di avere una nipotina , io adoro imaschietti ma avendo 5 femmine, mi sento tanto coccolata!Una nuova nascita in questacasa blog di tutte donne, mi viene da dire:
      SPERIAMO CHE SIA FEMMINA! un grande abbraccio a te e Giulia da nonna Pat❤

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...